400 Al Minuto

Amanti della pulizia! E’ il vostro giorno!
Vi ricordate, tutte quelle volte che usate lo Swiffer Duster, quanta sansonica fatica, e come «vi procura dolore ai polsi»? BASTA! È arrivata per voi la soluzione a quell’innaturale, volgare movimento del braccio per spolverare, è arrivato lo Spolverino Ruotante!

Stamattina quando ho visto la televendita non ci potevo credere.
Intanto, mi si porti una corona d’alloro, voglio premiare l’artefice di un nome tanto originale. “Spolverino”, come un impermeabile, per di più infuso di vita propria, come in una scena di Pomi d’Ottone e Manici di Scopa. E mi si conceda di odiare la parola “ruotante”: Prima che arrivasse quella inutilissima scopa che raccoglie solo Smarties, questo vocabolo non lo usava nessuno. Nei dizionari c’è scritto «vedi rotante», ci sarà un motivo.

Il prodotto è fenomenale, cinquanta euro che sarebbero spesi meglio facendone barchette con l’origami.  In sostanza, non è altro che un manico di plastica venduto con tre spolverini: piccolo, grande, grandissimo. Se vi chiedete dove l’avete già sentito, ve lo dico io, era “Riccioli d’oro e i tre orsi”. In merito alla «testa rotante che lavorerà al posto vostro»,  anche quella c’è già, si chiama “Mary Poppins” (ci sarebbe anche la bambina de L’Esorcista ma mi si dice che non metta bene in ordine).

Tale miracoloso oggetto ruota vorticosamente come uno sbattitore per impasto industriale ed è potenziato da un non precisato spray pulitore; questo potrebbe essere qualsiasi cosa, dall’acqua alla vodka, ma ovviamente non si può sapere; le sue specifiche tecniche sono: «incredibile».

La televendita è imperdibile, una ragazza e una signora più in là con gli anni si alternano in lavori di casa per cui solo un temerario userebbe un piumino, ad esempio la pulizia dei bicchieri in cristallo di Boemia. Immaginatevi questa specie di sbattiuova col pelo che spacca e frantuma tutto e sfugge al vostro controllo, governabile solo da un pilota di F15; fatto? Bene, dimenticatevelo, qui siamo su Mediashopping e le leggi della fisica non esistono, non esiste sonoro e sui pavimenti cadono solo Smarties, nei casi eccezionali quei chewing gum rotondi variopinti, che una volta si compravano con le monetine, nel distributore all’ingresso del bar. A riprova di ciò, ogni oggetto e suppellettile (esclusa quella rivoltante fila indiana di elefantini in porcellana dipinta, certamente uscita in edicola nella serie «“File indiane di elefantini di porcellana dipinta”, ogni uscita una fila indiana di elefantini in FINISSIMA porcellana dipinta A MANO») è incollato alle mensole, non si spostano di un millimetro mentre vi si abbatte il Desert Storm spolverino. Le veneziane, invece di intorcinarsi e impiccare ogni cosa nel raggio di cinque metri, restano impassibili. E come si pulisce delicatamente la tastiera del pc, che lezione di vita per me che, quando avevo il pc fisso, ci mangiavo sopra e poi scuotevo la tastiera a testa in giù per far cadere le briciole dei crackers.

Al tempo, la scopa ruotante ci regalò momenti magici, con la figurante che scendeva dalle scale con un aspirapolvere da officina, rotolando gradino per gradino stritolata dal filo elettrico, com’era bello quando apriva il sacchetto (perché lo faceva? Perché!?) e tossiva aspirando antrace. Noi, che temevamo che il tempo delle emozioni fosse finito, ci leviamo questo peso dal cuore, perché anche lo Spolverino Ruotante ha il suo confronto tra prima e dopo. Prima, uno spolverino che non ruota (ma pensa, a pronunciarlo non ci si crede!), che tenta invano di pulire una coltre di polvere alta due dita, su un tavolo sicuramente situato nei pressi di un altoforno. Dopo, il nostro gioiello peloso che spolvera magistralmente un tavolo di vetro già lindo e disinfettato con l’alcol. Mi sembra giusto. Il merito di questo pulito perfetto è delle fibre elettromagnetiche, che attirano  polvere e ogni oggetto in ferro della casa, facendovi sentire un membro degli X-Men ogni volta che lo volete (vabbè, Wolverine no, che c’entra, per quello ci sono i Miracle Blade).

Per quei pochi stolti che non si sono ancora convinti, segnalo che la televendita rimarca il fatto che le pile sono in omaggio, «sì, avete capito bene, in omaggio!»

Per quattro pile stilo in omaggio non c’è sacrificio che non si possa fare.

Annunci

17 commenti

Archiviato in Senza categoria

17 risposte a “400 Al Minuto

  1. Ma ancora non hai capito che sono le pile a costare 50 euro es è il pulitore peloso ad essere in omaggio?

    Aloha! StefsTM

    A quando recensione televendita Magic Bullet?

  2. che dire? è media shopping… comunque, hai citato i miracle blade, ma perchè non fare uno speciale sulle televendite storiche, dalla mondial casa che ti aspetta alla televendita del vibromassaggiatore/mutanda-panciera/vibromassaggiatore senza fascia, dal coltello shogun al miracle blade serie perfetta che tagliano di tutto tranne che il cibo, passando per il pettine che taglia i capelli, la console con 100 bellissimi videogiochi da bar che la possono comperare soltanto 30enni e 40enni in crisi di mezza età per tornare bambini, i favolosi orologi watch modello suba modello pesci felici di roberto, gli anelli in oro e avorio di elefante nano albino del borneo da 6 milioni di euro venduti per 58 euro più spese postale. naturalmente, senza dimenticare che tali televendite sono tutte RIGOROSAMENTE in diretta tv, al prezzo speciale e inimitabile, mai stato più basso, mentre su un’altra rete la stessa persona sta vendendo in un’altra diretta (il dono dell’ubiquità è un requisito fondamentale per questo lavoro) lo stesso prodotto a 10-20-100 euro in meno…

    tripponzio

  3. utente anonimo

    AHAHHAHAHAH! Mitico! Il pezzo delle uscite in edicola degli “elefantini in fila indiana” mi ha fatto morire dal ridere, a momenti mi strozzavo per non sganasciarmi in ufficio!
    Complimenti per il blog, sono già una tua fan! 🙂
    Beth

  4. Semplicemente spettacolare! Grazie J.Lo. (scusa, ma è da quando frequento ‘sto blog che avevo in emnte di scriverlo…), perchè effettivamente il mondo MOndial CAsa è un universo parallelo. La cosa più entusiasmante è che già uno “spolverino” viene spacciato come l’oggetto ideale per spolverare grazie alla sua elettromagneticità, ma qui si millanta che la forza centrifuga non esista e che anzi il vorticoso aggegggio ruotante come per magia si mangia ogni particella di sporco e polvere che nella pubblicità manco se vede…
    Ad maiora!

  5. mi correggo perchè ho cannato un congiuntivo (sacrilegggio!):
    …il vorticoso aggegggio ruotante come per magia si MANGI ogni particella di sporco…

    Aggiungo che il nome mi piace, sembra quello di un supereroe dei cartoni animati di W.Hanna e J.Barbera! E riguardo la scopa ruotante perfavore, prima o dopo, torna sull’argomento sotto la lunghissima categoria delle “cose-più-inutili-sulla-faccia-della-terra”.
    Saludos.

  6. Comunque, a dire la verità, c’è anche un’incredibile offerta!! 3 spolverini ruotanti al prezzo di 2, al costo di 99.80 euro al posto di 149.70 euro!!!

    (è comunque dal tempo della vaporella che non ci credo più: in qualunque modo la ruoti, sei tu che devi pulire)

  7. utente anonimo

    la mia amica ne ha acquistato uno simile, di “spolverino”, al mercato..per la modica cifra di 15 euro.non ho però notizie sulla riuscita delle pulizie!!!!ma era di un verde fosforescente davvero kitsch 😀
    *valentina

  8. Oddio, l’han ritirato fuori?
    Me lo ricordo quel coso diabolico, cercavano di rifilarlo già ai tempi in cui mediashopping passava solo di notte (e solo gli Dei sanno perchè ora tocca sorbircelo a qualsiasi ora).
    Onestamente vorrei provarlo, anzi, chiamare i loro testimonial e fargli fare un collaudo qui a casa mia, dove i muri sono talmente vecchi e massacrati dal costante passaggio di treni merci sulla ferrovia qui a 5 metri che di polvere ce n’è a quintali ogni giorno!

    Ma non toccatemi lo Chef Tony…quel ciccione è il mio eroe!

  9. Edit al commento #8: mi dimentico sempre di firmare.

    Eclisse, da adesso Fata Smemorina!

  10. questo mi mancava..mi manca, quasi quasi….

  11. A me fa paura. E anche tanta.
    Preferisco continuare a soffrire con lo swiffer…

  12. Non so perchè, ma tutto questo mi riporta all’edizione di Mai Dire Gol in cui Lucia Ocone vestiva i panni di Veronika la televenditrice. Sono quasi certa che tu la conosca, altrimenti, youtube!

  13. Ma un commentino sulla pubblicità del vino in cartone?
    E dell’idiota che lo tiene in cantina vicino ai salami?
    Aerie.

  14. utente anonimo

    Sono mesi e mesi che qui a Napoli si trovano li spolverini rotati sulle bancarelle per strada (così come la scopa rotante c’è da ben 2 anni prima che nel resto d’Italia. Forse competiamo solo con la Cina produttrice!).
    La prima volta non ci credei, pensai di non aver capito, non potevano essere spolverini! Magari mini astronavi aliene camuffate da spolverini che per decollare ruotavano, ma non spolverini!!!
    Insomma, perfino mia zia che ha dolori al polso riesce a usare un normale spolverino… che abbia il polso bionico?!?!?
    Ora mi dici che esiste addirittura una televendita?
    Rabbrividisco.
    Gabry

  15. utente anonimo

    *c’era già ben 2 anni prima…

    Perdonate la svista.
    Gabry

  16. utente anonimo

    AHAHAH, me-ra-vi-glio-so! Bravo, hai un bel senso del comico, mi si confa’. e grazie per le ghignate.

    giulia

  17. @ #13: La cosa divertente del demente che tiene il vino in cartone in una cantina atta a conservare del ben più nobile brunello è…e quanto ho pianto quando mia mamma me lo ha detto…che è, o meglio era, un infermiere che lavorava nella stessa struttura dove lavora lei…non credo mi farei mai fare una medicazione da un infermiere che tiene il vino in brick in cantina decantandolo come ambrosia =_=

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...