La Lettera Scarlatta

Cari amici, so che gli spot della Tim sono difficili da interpretare, per la profondità al decimo livello dei suoi contenuti; per questo motivo, riporto ora una breve ma pregnante analisi dell’ultimo soggetto a disposizione.

Babbo Natale rasenta l’isteria: scrive una lettera carica di buoni auguri, poi la straccia senza motivo e va a dormire. Ciò simboleggia il fatto che il mondo è così saturo di disgrazie che quello che una volta bastava a scaldare il cuore nei tempi bui, vale a dire lo spirito natalizio, è ormai una voce inascoltata nel fragore del caos.

Ma ecco che arriva una fanciulla appena uscita dal freezer, che entra di soppiatto con leggerezza e ricompone la missiva stracciata. L’intrusione simboleggia la sordità degli anziani; la ricomposizione della lettera è un plagio vergognoso un omaggio colto a Mary Poppins; la sposa cadavere simboleggia il fatto che, senza stacco di coscia, l’italiano medio sta disattento.

La donna delle nevi è sponsorizzata Tim, ragion per cui converte gli auguri sinceri in sms pressoché uguali da spedire a cento persone alla volta, spedendo la carta auguri a tutti i bambini. Ciò simboleggia il fatto che, diciamocelo, ma chissenefrega di questo Natale, diamo a tutti il mezzo più rapido per disfarsi dell’onere augurale; che, una volta passata la mezzanotte del 31, dopo cotechino e lenticchie, la s’è scampata per un altro anno.

Infine, la stessa solerte signorina porta tutti i bambini che trova davanti casa di Babbo Natale, che li guarda commosso mentre agitano confezioni di cellulari prese direttamente dal furgone (a che serve la carta per impacchettarli, suvvia!) e gli augurano un buon Natale. L’adunata d’infanti rappresenta il fatto che non ti puoi fidare delle baby sitter, perché non si sa mai sotto che spoglie arrivi il prossimo pifferaio magico.
Babbo Natale piange e scuote la testa poiché è addolorato dal pensiero di dover mettere in cassa integrazione gli elfi e di dover vendere le renne al circo, perché ai bambini non importa più dei giocattoli, ma solo di sms gratis e cellulari.

Tutto sommato, stavolta è quasi un bene che si tratti dell’ennesimo, vuoto spot senza un reale significato, messo lì a commuovere il giusto target di ignoranti. Anche perché, prima che quella venisse a distribuire buste, i bambini stavano giocando come se i cellulari e i messaggi fossero l’ultimo dei loro pensieri.
Il fatto è che spetta agli adulti far in modo che continui così ed io degli adulti non mi fido per niente.

(Se non per Babbo Natale, almeno per le renne!)


E questa era la mia carta auguri.. Come vedete, non ci spedite neanche un messaggio.
Natale ha il pregio di impormi vacanze, cosa che mi alletta a tal punto da indurmi a partire per più mete, finché il tempo a disposizione me lo consentirà.
Siate felici qualsiasi cosa facciate, ci leggiamo a gennaio!

Annunci

15 commenti

Archiviato in Senza categoria

15 risposte a “La Lettera Scarlatta

  1. utente anonimo

    Oddio, quanto hai ragione.
    [i]Tu[/i] sei riuscito a commuovermi.
    complimenti….

  2. Meglio, ma molto meglio la tua, di carta auguri!
    Sereno e divertente “girovagamento”, al buon vecchio Jon! 🙂

  3. E se proprio vogliamo aggiungere il carico da 11, non ho ancora capito perchè la TIM si ostini a fare queste carte auguri che non possono competere minimamente con le varie Christmas card BODAFON o UIND.. Beh, J. auguri e buone ferie!
    m9

  4. Sublime, come sempre.
    Ti auguro un vero Buon Natale

  5. @Marcoda9: Non è BODAFON, ma VOMITEL! Studia! 😀

  6. utente anonimo

    Buon Natale Jon e buone vacanze!
    Post memorabile, come sempre
    Pituffa

  7. L’ultima frase fa un po’ moralizzatore e un po’ Petit Prince. 🙂

    Buone vacanze mio cavaliere

  8. utente anonimo

    Buon Natale J.Lo!!!
    E Buon Anno: te lo meriti proprio…
    ^__^

    Aladel

  9. utente anonimo

    Biondi auguri! 🙂

    B.B.

  10. Acci… siamo già all’ultimo dell’anno…
    Spero che il tuo girovagare prosegua al meglio…
    Fai il pieno di forze (e di idee…), perchè ti attende un nuovo anno in compagnia dei tuoi fedelissimi lettori, che ti attendono con ansia!!!
    Allora J.Lo… ci leggiamo l’anno prossimo!!! ^__^

  11. Credo abbiano veramente toccato il fondo con questa pubblicità, e se esiste ancora qualcosa di peggio giuro di non volerlo vedere…
    http://www.youtube.com/watch?v=wWlP5_ONzNI

    commenti?

  12. utente anonimo

    ciao ,arrivo anch’io da eriadan(l’ho scoperto da pochi mesi) appena ho letto del tuo blog ,visto chi lo consigliava ,l’ho messo tra i miei preferiti senza nemmeno leggerlo .Ho iniziato da più di un’ora a leggerti e non riesco a fermarmi!!!!!
    Complimenti a te ed al maestro eriadan da lagazzaladra

  13. Possibile che né Jonlooker né nessun altro abbia sottolineato come la prima bambina (o bambino) davanti a tutti dica "tanti auguri" come se fosse stata doppiata, dato che con quello sguardo torvo ciò che sembra dire in realtà sia qualcosa per fanculizzare il vecchio rubicondo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...