Moigeeee!

Anche quest’anno, come da tradizione, il Motor Show, alias Il Club Dei Gentiluomini, non ha voluto rinunciare alla sopraffina raffinatezza che lo contraddistingue.

UPDATE:

Credo che il titolo abbia sviato dal mio reale pensiero.

Posto che l’ad non è stato diffuso in modo tale da raggiungere le mani di un bambino (o meglio, di una bambina, per quello che intendo io), ho voluto spenderci due parole ugualmente, poiché, premesso che di  fatto lo spot è stato innocuo, non l’ho trovato innocuo in sé. 

L’idea è indubbiamente molto simpatica; dire che “vieni a giocare” non abbia un’allusione sessuale sarebbe non aver capito l’immagine ma non è questo il punto.
L’essenza del Motor Show è un’esposizione di vetture e ragazze appena maggiorenni, su cui sbavare allo stesso modo e da fotografare con lo stesso spirito, ovvero quello di chi ha davanti un oggetto bellissimo che vorrebbe fosse suo. L’immagine, volontariamente o involontariamente che sia, conferma il binomio. Oggetti.

Ciò che ho trovato, in realtà, davvero degno di nota, è l’abbigliamento della Barbie che, unito peraltro alla posa, non è da ragazza affascinante, sensuale nè, figuriamoci, tantomeno elegante. E’ una prostituta da capo a piedi, lo vediamo sì che è una donnaccia oppure se nostra figlia esce così ci scende una segreta lacrima di orgoglio?

Di nuovo la donna come oggetto d’attrazione sessuale, dunque. La bambola nel contesto ci stava meravigliosamente, certo.
Ma ho il dubbio che, se l’idea fosse stata solo quella del tornare bambini con i giocattoli, la Barbie sarebbe stata vestita diversamente e avrebbe messo davanti la faccia, al posto del didietro!

Annunci

16 commenti

Archiviato in Senza categoria

16 risposte a “Moigeeee!

  1. utente anonimo

    Tristezza… -_-
    Silvia

  2. Però! Non sapevo esistesse una Barbie Salaria©!

  3. E’ inutile che chiami il moige! Se fanno ancora ballare, o meglio sculettare la tizia a "lascia o raddoppia", vuoi che dicano qualcosa a proposito del semplice ammiccamento di una Barbie Salaria (bellissima regulus! Dalle parti mie sarebbe Barbie Bonifica, per quello non han potuto registrare il marchio. Hihihi!!!!)? Ok, mi sbigottizzo e… in fondo la trovo simpatica ‘sta locandina: sembra venire direttamente dai sogni di un ragazzino in fase preadolescenziale! 🙂 Oppure lo considererei il manifesto del movimento "eterni Peter Pan", sarebbe perfetto!

  4. E l’auto è verde come i piselli?

  5. Io lo trovo ben più di geniale.
    Eccezionale!
    Altro che MOIGE… son troppo chiusi di mentalità.
    Non lo trovo ambiguo, dal punto di vista di un infante!

  6. utente anonimo

    Alla prima fugace occhiata alla locandina ho pensato ad un calendario per camionisti di fine anni ’70…
    Non mi stupirei se presto facessero una copertina di Playboy con Barbara Millicent Roberts, Skipper, Shelly, Stacie e Midge nella jacuzzi insieme a Hugh Hefner…

    -Valentina-

  7. Aahn. Sospiro.

    Quanto lovvo le sottili allusioni e i raffinati giochi di parole di certe pubblicità.
    Comunque vabbè, non è perché ce l’ho con i maschi, però se fosse stata una fiera per donne a nessun pubblicitario sano sarebbe venuto in mente di far riferimento al mondo del gioco e dell’infanzia.
    Per dire eh.

  8. utente anonimo

    Vista la pubblicità, avuto il tuo stesso pensiero.
    Marta

  9. utente anonimo

    Non ho parole…

    Saretta

  10. utente anonimo

    Barbie Salaria ahahahahahah bellissimo!!
    Moige?? Moige… ma sono gli stessi per caso a cui non importa se una pornodiva conduce un programma estivo con un pupazzo rosso e genovese??? Mah DOVE ANDREMO A FINIRE SIGNORA MIAAA

    Fyaa

  11. @regulus: paese che vai…Salaria che trovi: da noi si chiamerebbe Barbie Mandolossa, ma la sostanza è quella.

  12. Ah, no, l’auto è verde speranza, oltre che verde pisello.
    Alcuni, per altro, ne fanno un concetto unico.

    Comunque in effetti può essere ambiguo. Se ti getti il pepe negli occhi e lo riguardi dopo aver fatto una giravolta, può sembrare che sia attaccata al muro a giocare ad un-due-tre stella…

  13. Per fortuna non ho mai visto questo scempio prima. Ora che ci penso, ma cosa mi fai vedere?! 😉

  14. La trovo proprio per questo una pubblicità ben riuscita…. : )

  15. Mah, secondo me la Barbie è vestita così per coerenza.
    Lì sul manifesto ci sono un’auto giocattolo ed una prostituta di plastica, al motor show trovi auto vere e ragazze… diciamo non vestite come in un collegio gestito da monache. Coerenza. Ciao! 
    Viviana B.

  16. Secondo me la Barbie è vestita così per coerenza.
    Una macchinina ed una Barbie Novedratese sul poster, auto vere e ragazze… non vestite da educande al MotorShow vero. Coerenza.
    Ciao!
    Viviana B

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...