Anniversario ok (e l’immancabile ricco premio)

I

Per quanto mi diverta tantissimo a commentare le pubblicità, ci sono delle volte in cui davvero mi è impossibile rendere lo spot più ridicolo di quanto già non sia. L’apoteosi di questo stato d’animo ha oggi un nome e un cognome, Sigaretta Elettronica. O Emanuele Filiberto. Sono la stessa cosa: possono circolare in luoghi in cui i loro più prossimi antenati non potevano, hanno un aspetto che non convince per niente e fanno male alla salute anche se spergiurano di no.

Quest’uomo ha fumato per vent’anni.

 

Ahi ahi, ci si aspetta, danni vascolari, polmonari, displasie… Ma manco per niente: tosse, divieti, freddo. Eh, sì, i danni del fumo. L’essere costretti a tendere le manucce gelide verso la stufa a fungo all’esterno del ristorante che neanche i castagnari, ingiustamente privati del piacere di condividere il proprio enfisema con gli altri.

A salvare l’uomo arriva, a tempo di musica unz unz unz e di pari finezza, una fanciulla che esce dal locale e si fa una mezza sfilata con l’eleganza tipica della vanga da ghiaccio. Per sicurezza, la camera indugia per un secondo dove finisce la gonna. Non si sa mai.

Con grazia, dicevamo, ella si slancia verso di lui e se lo porta dentro, mentre nell’aria si ode il monito:

Smetti, smetti! Anno nuovo vita nuova!

Però, che premuroso il fantasma del Natale futuro, pensiamo. Poi però continua.

Fuma ok dove ti pare! Come un principe!

Al che dobbiamo riprenderci da tre sorprese – tre, capite, son troppe:

  1. Il fantasma che parla non vuole salvarlo, vuole sotterrarlo. Vabbé, un filo di logica comincio a percepirlo.
  2. “Fuma ok” è data come espressione di senso compiuto e non come analfabetica oscenità.
  3. “Come un principe” equivale a crogiolarsi nello splendido privilegio di sfumazzare al tavolo tra ragazze pagate per stare lì.
    In effetti qualche principe così c’è, ora che ci penso.

Fatto sta che Emanuele Filiberto e le signorine si fumano questa cosa inguardabile, a metà tra un cannonazzo giamaicano e una spada laser, suggendo forse da un bocchettino più piccolo, giacché paiono tanti colibrì ad un abbeveratoio di acqua zuccherata. Risputano fuori infine una quantità di vapore brucaliffesco, cercando di farla sembrare una cosa chic.

Se le volete, potete prenderle in farmacia. O in edicola. Il che dovrebbe far venire in mente dei dubbi a gente assennata, ma qui non ce ne sta l’ombra, quindi proseguiamo.

In realtà, già così ce la saremmo potuti portare a casa e ridere in famiglia per settimane. Eppure, io ve lo assicuro, il meglio ha da venire.

La ragazza al tavolo dietro brinda per i fatti suoi, facendo da sfondo all’acume verbale del principe:

Fumo ok, più benessere[1] e più fiato!

ammicca EF, sfoderando il suo sguardo da ottimo selezionatore di cetrioli sott’olio.

E più sesso!

ribatte l’accompagnatrice tutta appanterata, sfoderando il suo sguardo da pessima selezionatrice di uomini.

Più sesso? Ok!

risponde lui divertito e sorpreso, ché a questa cosa del sesso proprio non ci aveva pensato.

La ragazza al tavolo dietro si inserisce misteriosamente nel contesto sganasciandosi insieme a tutti gli altri nel ristorante, mentre la provocatrice in rosso aspira avidamente dal suo Cohiba klingon, sempre finissima, io mi aspettavo da un momento all’altro che sputasse per terra.

Fumo ok, la bionda!

abbozza la voce fuori campo, che un po’ si vergogna di fare da narratrice a simili dialoghi.

Elettronica, la più sexy!

insiste inutilmente lui, dimostrando per l’ennesima volta di non essere mai pertinente, mentre la bionda non elettronica sbuffa. Ma sbuffa appena appena, delicatissima: diciamo che se le si metteva un’armonica tra le labbra si suonava un blues per due, tre minuti al massimo, non di più.

E questo, signori, è il miglior spot antifumo di sempre.

II

Voi non ci crederete (o almeno, io ho contato tre volte perché mi pareva troppo) ma oggi questo blog compie cinque anni. Grazie a voi che non mi avete mai fatto perdere la voglia di scrivere, anche quando le circostanze cercavano di abbattermi.
Se siete dei lettori da abbastanza tempo, sapete che adesso arriva il momento migliore del post d’anniversario: il premio terribile!

Amica, amico! Vuoi vincere un premio bruttissimo messo in palio da me per l’occasione? Ma brutto brutto eh, come questo o questo?

Bene, partecipare è semplicissimo. Basta mandarmi una mail al solito indirizzo. Potete provare fin quando scriverò un commento qui sotto che annuncia il vincitore. Potete scrivermi anche dopo, naturalmente, che ci facciamo quattro chiacchiere.
Il più veloce, quest’anno, si accaparrerà nientemeno che questo splendido manufatto:

Brad

spedito a casa da me con tanto affetto, nella ormai celebre busta gialla triste e sgradevole. Ho speso tutta una mattinata al supermercato a sfogliare riviste di moda, nella speranza di trovarlo e come conseguenza nefasta ho dovuto acquistare un numero di Vogue, che è praticamente cartaccia da trasloco decorata a vestitini.
E notate la totale assenza di raccordo tra un pezzo di spalla e l’altro, caratteristica che non fa che accrescere il valore dell’opera.

L’unica regola, come ogni anno, è che non bisogna aver vinto nelle edizioni precedenti: non siate ingordi, siete già stati sfacciatamente fortunati.

Bando alle ciance, buon anniversario, che è mio quanto vostro, quindi va festeggiato insieme.

[1] Più benessere, sto grandissimo siluro NATO, non è vero. Fanno male uguale. Qualcuno sostiene che facciano addirittura peggio. Sempre che non vi scoppino in faccia prima.

Annunci

69 commenti

Archiviato in Senza categoria

69 risposte a “Anniversario ok (e l’immancabile ricco premio)

  1. Mai partecipato prima al tuo concorso, e ora lo faccio anchr per avere l’emozione di ricevere il prezioso plico dalle mani del collega Silvano! 😉

  2. E, ovviamente… AUGURIIIII!

  3. Favoloso questo post, che risate! 😀
    Mi stavo proprio chiedendo se/quando avresti parlato della nuova, aberrante pubblicità con Filiberto… ed ecco qui, sei un grande!
    Me l’avevano linkata su fb qualche giorno fa e non sapevo neanche come commentarla, è troppo trash!!
    Quando lei dice “più sesso” e fa la faccia da escort navigata sono caduta dalla sedia. XD
    Ah, auguri di buon anniversario! Spero che il tuo blog continui ad esistere per tutti i secoli dei secoli. Mi piacerebbe tanto partecipare al concorso e vincere il premio, ma poi dovresti spedirmelo qui nel Far East… quindi per stavolta passo. 😉

    • Hagane ❤
      Grazie per gli auguri, sono veramente felice anche perché ho potuto conoscere persone come te!
      Comunque io te lo avrei mandato in Giappone, pensavo fosse scontato 😉

      • Ma no, non ti farei mai spendere i soldi della spedizione fino a qui! Al massimo ti inviterei e me lo farei portare di persona, LOL. 😆
        Pazienza, stavolta mi faccio da parte e aspetto il nome del fortunato vincitore per potergli fare i complimenti. 😉
        Anch’io sono contenta di averti conosciuto!! Abbracci e baci sul naso!

      • Ah, dimenticavo… FANTASTICO il nuovo header del blog! Ahahah! 😆

  4. Post uno dopo l’ altro in questi giorni, l’ umore ringrazia. Quanto al personaggio e al prodotto in questione, sinceramente mi fanno sentire straziante la mancanza di Rosita.

    Ma buon anniversario del blog, fra alterne vicende, cinque anni di buone letture, pessime pubblicità e grandi risate!

  5. svizzera

    Stavolta che avrei una scusa per scriverti direttamente, commento qui.. sempre bastian contraria.
    Ma veramente questa mostruosità passa in TV? Comunque fa sempre piacere vedere come si riesca a infilare con il calzascarpe il sesso anche in argomenti dove non c’entrerebbe per niente. A quella raffinatissima domanda della pantera rossa ho pensato che forse l’aggeggio vaporizzava viagra… E veramente sei stato troppo buono: “Cohiba klingon” nobilita anche troppo quell’affare che (posso dirlo?) a me ha ricordato più che altro i Tampax…
    E infine buon anniversario, e grazie di tutto l’acume, l’eloquenza e l’umorismo che profondi a piene mani da cinque anni!

    L.

    • Ah ah, ai Tampax non ci avevo proprio pensato… rende lo spot ancora più inguardabile 😀
      Mi hanno giurato che passi in tv; io guardo tre canali e nessuno di essi contiene spot tradizionali, ma solo promo dei propri programmi. La pubblicità che commento è quella che ricevo, a riprova che i vostri messaggi e le vostre mail sostengono l’intera baracca sotto ogni punto di vista!
      Noi ci sentiamo, ovviamente!
      Buona giornata, L!

  6. F A N T A S T I C O POST! ! !
    AH! AH!AH! AH!AH! AH!AH! AH!AH! AH!
    Ho perso il fiato per continare a ridere alle seguenti perle di umorismo:
    “al tavolo tra ragazze pagate per stare lì.” e “a metà tra un cannonazzo giamaicano e una spada laser”


    100 di questi aniversari!!! 😀

    p.s. io non ho la televisione , o meglio non l’ho collegata all’antenna, quindi le pubblicità non le conosco ( per fortuna) quini il tuo lavoro di divulgazione di questi preziosi contenuti ad alto tasso comico sono FONDAMENTALI!
    Non fermarti mai di scrivere!!!

    • Farò il possibile per non smettere mai 🙂
      Un caro saluto Ivan, grazie del sostegno di questi anni (comincia a sembrare che io stia partendo in mongolfiera per un viaggio pericoloso intorno al mondo…)

  7. Buongiorno a tutti e buon anniversario!
    Premio assegnato… Grazie a tutti quelli che hanno partecipato!

  8. 😀 Ah ah, lo spot non l’avevo mai visto; ero in stato di grazia e tu ne hai anticipato la fine …. il mio lato Trekkie si inchina dinanzi a quel “Cohiba klingon” 😀
    Ti dico “buona giornata” o “Vivi ok”, che fa più trendy? 😀 …
    Buona giornata 🙂

    • “Vivi ok”, naturalmente, non c’è bisogno di dirlo! Tu si che sai come parlare!
      Il “Cohiba klingon” era proprio un omaggio ai Trekkie, di cui non faccio lontanamente parte ma che so essere tantissimi e affezionati.
      A presto, vivi ok! (non ce la faccio a dirlo neanche per scherzo, è orribile 😀 )

  9. Houston

    AH…AH….!!! altro post meraviglioso !! ormai sono un pò di anni che seguo con vivo interesse i tuoi interventi e ne resto sempre positivamente impressionato !! Grande creatività e ironia contraddistinguono i tuoi post !;-) certo…quando poi ti si presentano alla vista simili pubblicità…con, mica si scherza qui…, Emanuele Filiberto che in mezzo alle escort fuma il Cohiba Klingon e la Vanga da Neve che gli ricorda il sesso (giusto a precisare che lei mica viene pagata per stare li a non far nulla….;-))
    è troppo decisamente..da morire dal ridere…!!!! Solo grandi pubblicità per il Principe…che ora potrà sfumazzare quella porcheria mentre gusta i “sottoaceti da re” sulla spiaggia…;-)

    • La vanga da ghiaccio era in tuo onore, sappilo!
      Ho anche tutto un discorso pronto se tu mi dovessi dire “eh ma la vanga è da neve, è la picozza che è da ghiaccio!”. Mi sono preparato!
      Grazie di tutto, H. Ma veramente di tutto.

  10. Houston

    Ah…ah….ricordati che da me la “vanga da ghiaccio si chiama “varsor” però…;-) fra tutte le risate mi sono dimenticato la cosa principale Jon…di farti gli auguri per l’anniversario del bellissimo Blog…!! continua sempre così…!!

  11. Nathan

    Auguri per l’anniversario (ed anche per la nascita del blog gemello)!

    La pubblicità è allucinantemente uno spasso, specie perchè anch’io faccio parte di coloro che usano il televisore ma non la televisione :p
    Ma ringrazio anche giusyna perchè dopo essermi piegato per il post, mi sono piegato anche per il “Vivi ok” 😀

  12. Ciao Jon! Buon anno un po’ in ritardo e tanti auguri di comple-blog! Ricordo che la prima volta che sono capitata quì stavo cercando un po’ di notizie su uno spot che mi servivano per la tesi di laurea… ovviamente per la tesi non mi è servito a nulla, però mai scoperta fu più fortuita! 🙂
    Ma davvero in tv passa questo spot?? Io non l’ho mai visto… Comunque notare l’ossimoro farmacia-edicola, se il primo termine poteva dare un minimo di serietà alla cosa, il secondo la ammazza definitivamente!

    • Ciao Saretta 🙂
      So che lo spot è stato trasmesso di certo almeno in Mediaset… vorrei vedere la faccia delle vecchiette che vedono questo spot tra una soap opera e l’altra 😀

  13. pippi

    che bruttoooooooo!!!!!! sei un genio del male! voglio vincerlo per rimandartelo indietro!!
    :DDD

  14. pippi

    oh no ho visto solo ora che è già stato assegnato.. fortunella/o panic moon! comunque buon anniversario, e grazie di trasformare questi gravi insulti all’intelligenza in occasioni per farci grandi risate :)!!

  15. LaVostraProf

    Sono la stessa cosa: possono circolare in luoghi in cui i loro più prossimi antenati non potevano, hanno un aspetto che non convince per niente e fanno male alla salute anche se spergiurano di no.

    Aver letto questo è già un premio, finissimo e gentilissimo tenutario di codesto blog.
    Buon compleanno! 😀

  16. Suzywong

    No, ma lo voglio troppo!!! O___O
    Ma leggo con immensa tristezza che l’hai già assegnato…
    Ora mi toccherà spulciare valanghe di Vouge e Svanity per trovare il paginone e tentarne una infima riproduzione.
    Sigh!!!!………

    Suzywong

    • Preparati perché ci sono tonnellate di pubblicità orrende di donne confuse con capigliature strane e borse inguardabili!
      a presto Su 🙂

      • Suzywong

        In effetti…potresti dedicare un post alle pubblicità di certi giornali, ci sono alcune modelle con certe facce!
        Non è chiaro se quell’espressione sia la loro interpretazione della famosa “Magnum” o se è un modo per esprimere disgusto circa le mise con cui vengono acchittate.
        In questo senso direi che le ultime reclame di Prada abbiano superato l’inimmaginabile!

        SW

        • Tenendo conto che in questo momento alle mie spalle c’è una rivista spessa come la Bibbia, direi che la tua idea potrebbe darle una destinazione più nobile del riciclo immediato.. ci penso seriamente!

  17. “a metà tra un cannonazzo giamaicano e una spada laser”
    xD

    Buon compleanno!

  18. Grandioso, aspettavo questa pubblicità !
    Sul “più sesso” io sono morta dal ridere. Ma si può fare uno spot di quell’ aggeggio, in modo da rendere l’ aggeggio stesso il meno desiderabile (e il più ridicolo) possibile ?
    Poi con un testimonial come Filiberto..si, dev’ essere proprio un ottimo prodotto XD
    Grazie per i tuoi post, regali sempre un sacco di risate ^^
    E buon anniversario al tuo blog !
    NemesiNera

    • Ciao NemesiNera!
      Non capisco e non capirò mai perché chiedano a EF di girare spot, soprattutto considerato che non è considerato un mostro di simpatia. L’unica spiegazione è che si tratti di brand che vogliono che si parli del prodotto, pazienza se male. Cosa che con i sott’olii forse funziona, con questo mi sa di no 🙂

  19. aladel

    E dire che a me quelle sigarette eletroniche ricordano tanto il CACCAVITE SONICO del Dr. WHO!!!!
    Grande J.Lo., come sempre. Mi sono spaciata dalle risate come non mai…
    Buon comple-blog!!!
    GRAZIE a te, grazie di cuore, per tutti i sorrisi, le lacrime e i momenti di riflessione che ci regali…
    GRAZIE… ^_______________________^

  20. fyaa

    Sigh come crescono signora mia… Quanti ricordi :’) Il mio messaggio di auguri non può che esprimersi così… http://www.youtube.com/watch?v=HJSqkwyL1Zo per l’ennesima volta XD XD
    Fyuccia ❤

  21. MartHa

    Ahaha con questo spot io e le mie amiche ci abbiamo riso 3 giorni!
    Comunque confermo che lo passano (hanno passato?è già un po’ che non mi capita di vederlo) su Mediaset, e per di più all’ora di cena :/

    Auguri al blog!

  22. Buon anniversario! Cinque anni… l’anno prossimo si comincia ad andare a scuola! Bellissima la nuova grafica, il gatto là sopra ha proprio l’aspetto di uno che si arrangia alla grandissima.
    Andando alla pubblicità: non l’avevo vista ed è orribile. Pensa che in alcuni Paesi la sigaretta elettronica è venduta solo in farmacia e con controllo medico. In altri, è ancora illegale. Da noi, non solo è pubblicizzata, ma viene fatto il solito giochetto sexy: fumala, e sarai più cool e tutte le donne cadranno ai tuoi piedi.
    Un’altra cosa detestabile dello spot è la cafonaggine con cui il principe soffia fumo in faccia al cameriere. L’educazione è rimasta fuori al freddo, vero?
    Il tuo commento fa comunque stra-ridere (e adesso vado pure a rileggere il tutto)

    • Quoto (come sempre) ogni parola. Tralasciando il prodotto in sé, la cui bontà è ancora seriamente in discussione (ma noi intanto vendiamolo in edicola, dai!) quello che rimane è proprio lo squallore. La ragazza bionda è volgarissima, lui è un cafonaccio, la tizia è tutta uno spasmo del bassifondo… Quando di principesco c’è solo il titolo.

  23. Valeria

    Non avevo ancora visto questa pubblicità, e – mi sia concesso – ommioddio! Ma che roba è? Roba che ti fa rimpiangere che i Maya non se lo siano portato via… Al di là dell’orrore, ottimo post! Mi unisco alle lodi per l’espressione Cohiba klingon, e inoltre… felice bloganno! Ricorrenza che già mi diede tanta soddisfazione con la cartolina dei baci Perugina, che conservo gelosamente in un cassetto della scrivania…

    • Ciao Vale!
      Mi dai l’occasione per dire che la parte che amo di più dell’anniversario è che sono rimasto in ottimi rapporti con i vincitori per gli anni a seguire – e tu ne sei l’esempio perfetto!

      • Valeria

        Uuuuuuuh lusinghiero! Ma come potrei abbandonarti, se mi fai rotolare sempre dal ridere (senza mai scadere nel volgare, oltretutto… Dovresti dare qualche lezione al principe)? Ma… Vuoi dirmi che sei nella mia barra dei preferiti da tre anni? Già TRE ANNI? Secondo che sistema numerico?

  24. anna

    Sono poco più di una lurker e sono pure sposata quindi non dovrei dirlo, però ti amo, sallo. E buon anniversario, anche se in ritardo!
    Apro questa pagina ogni dieci giorni o giù di lì sperando ci sia un tuo nuovo post per rallegrarmi la giornata, e quando c’è non mi delude mai, quindi spero tu possa continuare per molto, moltissimo tempo!
    Btw, questa pubblicità sfiora il livello di quelle di ALM, e ciò dice molto, ma l’orrore vero è che spaccino queste cose di dubbio gusto e dubbia salubrità per un’alternativa sana e sicura al fumo, e che si possano fumare in luoghi pubblici! Io, tanto per star sicura, abbaio contro chiunque me le fumi vicino (specialmente quando ero incinta, lì proprio mordevo) e me ne vado.
    Grazie anche per aver sollevato il problema, quindi!
    Con tanta stima.

    • Ciao Anna! Grazie di aver scritto, ne sono molto felice, specialmente sapendo che normalmente lurkeggi 🙂
      Sai quante donne fumano in gravidanza? Ogni volta che le vedo mi si accappona la pelle. Lode a te, quindi!
      Io sono parecchio intollerante col fumo, per un motivo. Se a me non piace il giallo e uno vicino a me ha un maglione giallo, beh a me non fa niente quindi va tutto bene. Ma se io voglio rimanere sano e uno vicino a me mi avvelena, allora non mi sta più tanto bene! Devo dire che da quando ci sono i divieti è un altro mondo.

      A presto!

  25. Signori, solo perchè voi possiate apprezzare ancora di più questo blog e il suo tenutario, sappiate che mi è arrivato il regalo, con tanto di personalizzazione ed era pregevolmente trash e irresistibilmente tristanzuolo, nonchè tale da rendermi tanto contenta.
    PanicMoon_ se mi avessero detto che un giorno avrei sorriso guardando le pubblicità di Vogue…

  26. utopja

    Buon anniversario!Non ricordo da quanti anni seguo questo blog, ma sono già un bel po’ e continua a non deludermi mai 🙂
    Sono andata anche nell’altro blog e l’ho già aggiunto tra i preferiti. Continua così!

  27. Pingback: Migliorare la brand reputation con le festività è una buona idea? | Pensieri in libertà di una giovane marketer

  28. Continuate cos, bravi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...