50 Sfumature di Verme Grigio

La nuova stagione di Game of Thrones può essere finora ricordata come la stagione delle gite. Non succede niente di utile, ma ci sono i viaggi ricreativi. Monumenti, paeselli, prati, osterie tipiche, colline, montagne per i più sportivi; insomma, si abbandona Valar Morghulis in favore del Valar Portare il pranzo al sacco e un biglietto A/R per la corriera.

Ecco la più recente avventura, interamente spoilerata per voi, mentre qui ci sono gli altri episodi di cui ho avuto la sciagurata idea di occuparmi.

Episodio 5×5

Titolo: Kill the Boy

Titolo più onesto: Kill the Show

In una rivisitazione ChecchiPaoniana dell’Antico Egitto, che Faabio* chiama “Il distretto delle Piramidi”, troviamo Verme Grigio, così ferito e abbacchiato che è diventato grigio veramente. Tra questo e la morte del suo fido Ser Barristan, Khaleesi trattiene a stento la sua rabbia incontenibile, ma purtroppo l’espressività è quella che è e il suo vestito è tutto una cangianza, quindi il risultato è più che altro Barbie Sirena e il nervoso per la ricostruzione unghie venuta male.

kha

Sequestrati uomini più o meno a caso, li porta nelle fogne dove tiene i suoi draghi, in modo che questi li possano grigliare e sgranocchiare, con un discorso sulla disciplina dei figli che ci fa capire come mai i suoi non le obbediscano una volta che sia una.

jos

Jon Snow, frattanto, si intrattiene con Aemon e le sue carezzine, con il capo dei Bruti e la sua barba, con chi capita, ma sempre all’insegna della mestizia, per l’ennesima versione umida, buia, tediosa e in finta pelle de Il nome della Rosa. Come fa un attore a non stufarsi di ripetere sempre che l’inverno sta arrivando, lo sa solo lui.

bria

Tralasciamo le occhiate sconsolate al castello di Brienne, la Mulan Albina, e lanciamoci nell’imperdibile momento di nudità, che se no la gente si addormenta. Ramsay lo sterminatore di wurstel e tale Myranda si offrono volontari per questo segmento, tra unghiate alle pareti di pietra impreziosite da gentilezze verbali e fisiche fino a una velata minaccia di morte e accoppiamenti di matrice criminale – ah, George RR Martin, quando vorrei che ti si valutasse psichicamente.

ram
Sansa, che si sta tramutando lentamente in cornacchia, trova, grazie all’equilibratissima amante del suo futuro marito, il povero Theon nel canile e direi che l’abbiamo notato tutti che questa scena è interamente
rubata a Lilo&Stitch.


Segue un pranzo in famiglia con una nuova carrellata di soprusi di vario genere.ram2 E più li osservo dirsi e ricevere nefandezze come se niente fosse, tra una sorsata di vino e l’altra, più mi chiedo: ma com’è che non si avvelenano a bere in quei bicchieroni di piombo? Comunque, il succo del discorso è che la matrigna dello squilibrato è incinta, e ciò significa che lui forse non diventa re e lo so che non ce ne importa niente, ma se no che scusa abbiamo per fargli dire qualche altra sconceria? Chissà da chi ha preso, sto ragazzo.
Dal padre, ha preso dal padre, che per argomentare quanto bene gli vuole gli racconta il romantico aneddoto di come ha violato la sua povera madre sotto il cadavere impiccato del legittimo marito, oh Martin, simpatico mattacchione, ma hanno controllato che tu non abbia l’età giusta per essere Zodiac?
Come se questa rivelazione fosse normale (e tutto sommato, conoscendoli, lo è), i due seguitano sereni a giocare a Risiko.

Saltiamo a piè pari Stannis, Melisandre e Famiglia mentre lasciano l’Hotel Transilvania e torniamo a Verme Grigio: è molto importante vedere Verme Grigio che si sveglia con il capo su un cuscino ortopedico.

ver
E dài, state dieci ore al giorno a fare le trecce alla parrucca di Khaleesi e non vi prendete cinque minuti per fare un cuscinetto che non sembri appena uscito da un ordine Eminflex? Anche le sopracciglia di Missandei sono affrante, ma quello probabilmente perché la liaison tra lei e il malato nei libri non c’è, e grazie al Cielo, perché a spanne lei avrebbe a malapena dodici anni a questo punto della storia. Il che ci fa notare anche che, se c’è un’interazione tra personaggi di sesso opposto che non coinvolga stupri e soprusi, stiamo tranquilli che non l’ha inventata Martin.
Poco dopo, Khaleesi si rivolge proprio a Missandei: «Ho un paio di dubbi oggi. Il primo è: ammazzo tutti, sì o no? Secondo: ti pare che io stia sempre in vestaglia? A me pare di stare sempre in vestaglia.» Missandei risponde che non è qualificata e che nei libri è coetanea di Arya Stark, ma suggerisce di agire così, seguendo il battito del suo cuore, che da sola ha sempre preso tante buone idee. CHE?! Daenerys decide così di ripristinare dei giuochi mortali e di sposare l’ingabbiato piagnucoloso. Pensavo peggio.

Nel frattempo, molto, ma mooolto piano, Sebastiano Somma,vestito come di consueto da vecchio cacciatore di leoni del primo Novecento, con al collo la cintura di una vestaglia di Khaleesi che deve averle rubato dai panni stesi prima di essere cacciato dal suo cospetto, conduce Tyrion per mare. L’intrepido ha deciso di attraversare Valyria, terra che, per chi non la conoscesse, è un connubio molto realistico tra il set di Indiana Jones e il tempio maledetto e quello del film Anaconda.

seb
I due recitano poesie ricche di joie de vivre, finché non vengono zittiti dal passaggio di un drago e per un attimo nessuno parla e nessuno fa niente ed è quindi il momento migliore di tutta la quinta stagione e anche un po’ della quarta; ma poi, come in ogni videogioco a gettone che si rispetti, spuntano da ogni dove gli uomini di pietra, li assalgono e si portano sul fondo il povero Tyrion, che non può difendersi a dovere, in quanto è tutto involtizzato nello spago come un Cacciatorino. Sebastiano lo salva dalle acque buie, ma non hanno più la barchetta e questo significa che dovremo sorbirceli a campeggiare come stanno facendo tutti gli altri.
Per fortuna uno dei due presto diventerà un sasso – e chissà che ciò non dia un’impennata alla qualità della recitazione.

Annunci

21 commenti

Archiviato in Film e Telefilm, Game of Thrones

21 risposte a “50 Sfumature di Verme Grigio

  1. Houston

    “50 sfumature di Verme Grigio”….muoio….!!!
    Grazie Jon per questa attenta analisi dell’ultimo episodio della Saga…beh…pensavo di essere solo io a trovarlo oltremodo noioso e invece ecco un parere obiettivo !;-)
    Quando dici che “Stannis, Melisandre e Famiglia mentre lasciano l’Hotel Transilvania” mi hai evocato esilaranti momenti di alto cinema…altro che GOT…beh…dopo questa devo dire che ho rivalutato almeno l’ultima puntata !!;-) ogni vota che rivedrò il “Black Castle” penserò al meraviglioso Hotel eretto dal Conte Dracula…fra l’altro Jon e Aemon come stato di esaurimento mi ricordano Wayne e Wanda….!! Grazie Jon per il bel post…aspettiamo il seguito ora !

  2. Giusyna

    Non ho mai seguìto questo “capolavoro”, e ora che ho letto la tua “recensione”, lo considero uno Stato di Grazia 😀
    Ciao Giada/Jon 🙂

  3. Perfetto! Cominciavo a preoccuparmi, però me lo sentivo nelel ossa: son passato oggi pomeriggio a vedere se per caso avessi pubblicato qualche cosa sul trono delle banane.
    In tutto questo amba aradam di gente che ciondola ovunque senza far nulla di concreto, salvo trombare se capita, ho una consolazione: che possiamo parlare del telefilm impunemente con chi ha letto solo i libri senza paura di anticipargli nulla, e viceversa. Il vecchio perverso cialtrone sta scrivendo delle sceneggiature che son fedeli ai libri quanto Cicciolina ai suoi morosi, e per giunta per scodellare cotanta dovizia sta perdendo tempo per nulla invece di andare avanti coi libri.
    Sono fermamente convinto che non sappia più che cazzo è successo, e stia usando la serie come esperimento di narrazione.

    P. S.: la Khaleesi ha un armadi pieno di vestaglie uguali secondo te, o ha fatto spesa all’OVS coi saldi?

    • nell’ordine:
      1) ma quindi lui è sceneggiatore, mi pare di capire… quello che mi interessa sapere: possiamo continuare a incolparlo per ‘sta porcheria?
      2) Secondo me la Khaleesi ha ordinato all’Emporio settecento chilometri di seta azzurrina e adesso non sa più come smaltirla e ha fatto solo vestaglie e baldacchini dove non servono

      • Il vecchio matto è tra gli sceneggiatori, solo per alcuni episodi e non per tutta la serie. Non di meno penso che in una qualche maniera avalli il loro lavoro, a meno che il contratto con la HBO sia talmente blindato che il deposito di Paperone sia solo una mezza sega in confronto che quindi gli sceneggiatori possano fare davvero quello che vogliono

  4. Ketipumm

    Ma LOL 😀
    Da quanto tempo, sono commossa, sniff! Mi serviva come consolazione dalla montagna di libri dell’università…
    Corro a segnalarti su ITASA!

    • Ciao Ketipumm, se posso aiutare a distogliere la mente dall’università mi sale la fierezza!
      grazie per la condivisione su itasa, mi fa sempre piacere!

  5. Oh cavolaccio…. sia ben chiaro che avendo letto tutte le puntate precedenti pretendo un premio fedeltà! XD
    Il vecchio ha chiaramente cambiato pusher e non in meglio.
    Tralascio le tiritere sulla fedeltà alla versione libresca della storia, perché ormai è noto a tutto il globo terracqueo che quella poca che c’era è andata bellamente a farsi benedire a favore dell’argent de poche di HBO e tu l’hai giustamente premesso.
    Però sono ugualmente basita: si capisce bene che di fronte all’aut aut della produzione (ci sarà una sesta stagione e poi STOP) la storia deve subìre una decisa accellerata, per cui non vedremo (ma non è un male, anzi) centordici puntate su Tyrion che fa la regata sul fiume, od altre millanta su Aryetta nostra che prepara gli esami per la laurea in Flagello Divino,il male è che – non so tu, non so gli altri aficionados di questo blog – ormai vedo palesemente dove voglia andare a parare George Panzagrossa.
    Insomma.. mi sento come la morosa di Rocco Siffredi che lo guarda mentre fa lo strip: so che sotto c’è qualcosa di grosso, ma è roba che ho già visto! 😉

    • foxy64, mandami il tuo indirizzo, devo mandarti il premio fedeltà! Te lo meriti! 😀 E te lo meriti soprattutto per questa stupenda frase:
      “Insomma.. mi sento come la morosa di Rocco Siffredi che lo guarda mentre fa lo strip: so che sotto c’è qualcosa di grosso, ma è roba che ho già visto!” 😀 😀 😀

      Non ho capito per niente dove stia andando a parare il signor Martin, ma non vedo l’ora che mi deluda direttamente lui!

  6. Francesca

    Suvvia, l’attacco degli uomini di pietra faceva parte della scena buona… 😀
    Anche se Jorah è stato proprio cretino a passare di là, dal discorso di Stannis nella scorsa puntata si capisce che è cosa nota che a Valyria vengano esiliati gli appestati… pensava avessero paura dell’acqua o cosa?
    Quanto a questo c’è un certo disaccordo tra i telespettatori… alcuni dicono che geograficamente la scelta non ha senso, altri che effettivamente andando per di là si taglia (ma sarebbe comunque troppo difficile navigarci). Boh…

    • Questo è il motivo per cui temo un sacco anche i lettori e mi faccio un sacco di scrupoli quando scrivo: dove uno vuole mettere un dettaglio perché gli piace, perché fa atmosfera, per altre ragioni… arriva qualcuno che sgama la minima incoerenza! Che poi fa sorridere perché i draghi ok i metalupi ok i capelli di Jon Snow ok, ma una deviazioncina ricreazionale GIAMMAIII! 😀
      Scherzi a parte, lo trovo un bel segno di attenzione e di cura, ma per chi scrive è angosciante :O

  7. Ok faccio outing: Daenerys che parla valyriano guadagna sempre una decina di punti sex appeal e badassery. Dovrebbero farla parlare sempre così! Pare proprio un altro personaggio e non la lagna vivente che di solito è.
    Da notare che nel momento in cui Aemon parla di Targaryen a Sam entra in scena Gionsnò. Cosa mai cercheranno di dirci gli autori ? Mah… chissà… non riesco proprio ad arrivarci ;P
    Certo che le continue inquadrature al servetto bamboccetto di Gionsnò hanno frantumato i maroni. BASTAAAA! Tanto lo hanno i capito pure i sassi dove vogliono andare a parare.
    Brienne che prima dice di voler proteggere Sansa e poi spiattella allegramente il suo nome al primo pezzente che passa fa invece capire quanto sia furba. Well played Brienne! Spero che Pod le dia un colpo in testa e prenda in mano la situazione. No, non QUELLA situazione, Pod, fermo!
    E per l’amor di tutti gli dei vecchi e nuovi, qualcuno dia da mangiare a Myranda.

    Comunque ragazzi vi sbagliate se pensate che Martin ancora segua la serie TV come prima. Infatti questa è la prima stagione in cui non ci sarà nemmeno un episodio scritto davvero da lui, a differenza delle precedenti che ne contenevano almeno uno.
    Se non avete letto i libri e vi sembra che una determinata scena sia una cavolata pazzesca, beh, al 99% è colpa degli autori dello show, David Benioff e D.B. Weiss, che con le loro invenzioni lo stanno trasformando sempre più in una fanfiction. La storiella Missandei-Verme Grigio è proprio l’emblema di tale degrado.
    Martin avrà i suoi difetti, è lento, depravato, prolisso, sadico, trollone, tutto quello che volete, ma tranquilli che sa sempre essere coerente, al contrario di quello che vuol farci credere questa serie TV, che ormai è proprio partita per la tangente. Un esempio? Littlefinger che dà in sposa Sansa ai Bolton, 4 stagioni a farci credere che sia un gran furbacchione e poi butta l’unica chiave per il Nord agli sgherri fidati dei Lannister, verso i quali ha sempre giocato contro (nonostante le apparenze).
    Un altro esempio? Varys che vuole mettere Daenerys sul trono. Anche lui sembrava un gran furbacchione e poi si riduce a galoppino elettorale di una bimbaminkia con manie di grandezza? E meno male che è un maestro di spionaggio, dovrebbe sapere delle abnormi vaccate che l’albina sta combinando nel continente orientale.
    Nei libri tutto questo è costruito con molto più criterio, anche perchè ci sono più personaggi che nello show sono stati brutalmente tagliati. L’intento palese era quello di rendere più agevole la fruibilità da parte di un pubblico generalista che dei libri non leggerà probabilmente una pagina, ma alla fine il risultato è stato quello di mortificare dei personaggi di prima grandezza che adesso sembrano tanti ebeti.

    • Togliami di mezzo le questioni importanti:

      – Anche secondo me Khaleesi è meglio quando parla in valaryiacco, credo sia perché è la lingua che usa per dire a qualcuno che sta per farlo uccidere e quindi ci mette più emozione e sentimento rispetto al resto del tempo in cui sembra una preadolescente con Macbook in assistenza; ma è tanto bellina e noi la perdoniamo.

      – Brienne avrebbe dovuto fare Seppuku moltissimo tempo fa.

      Quanto al resto, sono perfettamente d’accordo. I casi in cui i libri non sono del tutto rovinati dalla versione TV/Cinema sono rari e dipendono dal fatto che chi li fa deve averli amati in prima persona. Ma immagino che a Martin diano così tanti soldi per i diritti che non gli venga per niente da piangere o da vomitare, ecco!

  8. MartHa

    Sarà che li ho potuti vedere praticamente uno dopo l’altro, sarà che sono stati pieni di momenti WTF per i lettori, ma a me i primi 4 episodi sono piaciuti abbastanza.
    Questo però è stato di una noia assoluta, meno male che c’è il tuo recap!

    • Ciao MartHa! Ti dico solo che quando lo vedo sono sempre con il blocco e la matita, per scrivere il post direttamente, e la prima frase di questo post era “tre minuti e quaranta di FUFFA” ed ero lì lì per metterlo nella stesura finale 😀

  9. Carms

    BUON COMPLEANNO JON!!!!!!
    (grande come sempre, btw)

  10. Mercedene

    Dopo aver letti quelli delle stagioni precedenti, aspettavo i tuoi commenti alle puntate.
    Sono meglio dell’originale: sono divertenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...