Archivi tag: Non c’è di che!

Tronò™

Voi, che siete indietro e vi manca l’ultimo episodio del Trono di spade!
Magari siete state impegnati, non l’avete ancora guardato e non trovate il coraggio di perdere tutto quel tempo a recuperare. Magari ancora siete sicuri di non sopportarlo più, ‘sto telefilm alla deriva, ma vi sentite esclusi quando i vostri amici ne parlano… Da oggi è tutto risolto grazie a Tronò™!

tronòTronò™ è una guida rapida e di facile apprendimento, che vi garantirà un’idea precisa di tutta la puntata, grazie alle schede esaurienti e all’aiuto della funzione Mood™, che indica lo stato d’animo con cui dovrete parlare del segmento corrispondente, se salta fuori il discorso al bar.

Se non siete ancora convinti, ci rivediamo quando vi accorgerete che questo episodio dura sessanta minuti.

 

Episodio 5×07
Titolo:The Gift
Titolo più onesto:Gli Orologi della Notte hanno rotto. E anche la neve

Gioioso raduno nel cortile dei Cavalieri dell’Apocalisse; consueto gran sfoggio di pellicce Annabella, ma Sam si ostina ad optare per un trapuntino di Conte of Florence, perché non sai mai che a un certo punto la cosa non si trasformi in un picnic sul prato.
Poco dopo, l’anziano Aemon suggerisce a Sam e Gilly di portare il bambino a Sud: ci voleva un saggio per notare che quel freezer di Barriera non è posto dove far stare un neonato.
Mood: Pomeriggio di Natale dal bisnonno in casa di riposo

uno

 

Sansa sta subendo ogni peggio, così si affida a Theon, la persona di cui non ci si può fidare neanche per imbucare una lettera, e lo supplica di portare la candela sulla rocca così i suoi fedeli sapranno che è ora di portarla via da quel manicomio.
Mood: I’s too late to apologize dei One Republic

due

 

Brienne continua a guardare un castello.
Mood: Il sentimento di quando uno salta la fila e si mette proprio davanti a te

3

 

Aemon insiste a chiamare il neonato “uovo”, ma poi smette, perché muore. Il che almeno crea un evento sociale alla Barriera, il funerale: momento in cui tutti si radunano e finalmente si accende un falò.
Mood: Harry Potter e il Nonno Salice di fuoco

5

 

Sansa insulta suo marito, una tecnica per farsi ammazzare che è proprio una trovata brillante, quasi quasi mi aggrego. Ciò che importa a noi finti spettatori è che Theon la candela l’ha portata a Ramsay, che ha scuoiato l’amica di Sansa, che insieme alla candela le aveva dato un mucchio di indicazioni contorte.
MoodSaw III

4

Nel reparto ‘altra neve’, all’accampamento di Stannis tutti hanno la broncopolmonite (ricordo che sono partiti dalla Barriera tipo trenta minuti prima). Ser Davos mette in guardia:
«Sire! Qui tossiscono tutti! Che mi dite?»
«Sta arrivando l’inverno!» Replica Stannis, re carismatico, competente, intelligente, opportuno, mai scontato.
Arriva Melisandre, ma rimane coi vestiti addosso, giuro che non me l’aspettavo. Propone un rito dei suoi, credo implichi sgozzare la figlia di Stannis o qualcosa del genere – ed è troppo anche per lui, tanto che la manda via prima che riesca a denudarsi, nonostante il consueto abito a sgancio rapido.
Mood: Spot Borocillina coi diavoletti della tosse

6

 

È da un po’ che non mortifichiamo una donna, come rimediare? Facciamo aggredire Gillyflower da due Orologi della Notte! E aggiungiamo anche un po’ di bullismo nei confronti di Sam, offre la casa. Deve venire un metalupo a rimettere ordine, per dire. Poi a Gilly vengono due belle pensate: la prima, quando getta in mezzo la frase: “la prossima volta LASCIALI FARE!”, per gratitudine. La seconda è pressapoco così:
“Sai cosa Sam? Che ne dici di approfittare di questo fresco sipario di violenza e soprusi per avere un rapporto sessuale? No ma se vuoi eh, è un’idea, la prima cosa che viene in mente in questi casi.”
Mood: Un giorno in pretura

7

 

Nel frattempo, a Palm Beach, Sebastiano Somma è messo all’asta ed acquistato insieme a Tyrion dal responsabile dei Giuochi di Danisport. Chissà dove verranno portati!!! No, scherzo, non interessa a nessuno.
Khaleesi e Faabio si sollazzano tra lenzuola dorate pacchianissime e cuscini a squama di drago di cui apprezzo almeno la coerenza tematica. Faabio cerca di farsi sposare.
Mood: Telenovela di Retequattro ambientata in Baviera.

8

 

Olenna bisticcia con il sacrestano, ma prima si rivelano quali sono le rispettive ossa scricchioline. Lui cerca di venderle un libro esoterico, poi le fa un discorso proletario sul grano che neanche Tolstoj.
Mood: Testimoni di Geova la domenica mattina; le parti di Anna Karenina dove non c’è Anna Karenina

9

 

Il piccolo Tommen non vuole mangiare. E ha ragione, avessi una moglie così in carcere sarei in preda alla disperazione pure io. Cersei sembra provare emozioni, ora però non saprei bene dirvi quali. Si ipotizza di parlare con l’Alto Passero e sinceramente io punterei piuttosto sul Gufo Uffa di Winnie the Pooh che ha sempre trovato soluzioni creative ai durissimi problemi del Bosco dei Cento Acri.
Mood: Gli ultimi due capitoli di Piccole donne crescono.

1

 

Jaime parla con la figlianipote che dice tipiche cose da adolescenti: lo amo, lo sposerò, a proposito, zio che mi somiglia molto ma non sospetto niente perché sei il gemello di mia madre quindi grazie alla mazza ferrata che mi somigli, ti preferivo quando avevi ancora l’altra mano.
Bronn, nelle segrete, canta una canzone che piace a una delle Oberine, tutte e tre imprigionate nella cella di fronte (e tralasciamo che siano abbigliate come a un saggio di danza contemporanea). L’Oberina entusiasta ha problemi di freni inibitori, per cui si denuda e pretende che Bronn le dica che è la più bella nell’universo e quando lui avanza dei dubbi, gli dice una cosa come “scherzetto, tre ore fa ti ho avvelenato, adesso muori! Ma se dici che sono la più bella del reame ti do l’antidoto”. Con grande buonsenso, Bronn ritorna sui suoi passi. Con ‘sto sistema Biancaneve finiva in tre minuti. Se vi chiedono un parere al bar, guardate lontano, scuotete la testa e sussurrate: «Abbacinante…»
Mood: Pornhub, “Horny teen teases old man”

2

 

Tutto è pronto per una ghiotta esibizione  e Sebastiano si concentra per fare bella figura e incidentalmente per rimanere vivo. Ma chi assiste ai Giuochi? Khaleesi, con il suo promesso sposo! Che caso incredibile. Se vi dicessi che non mi sto appassionando, vi direi la verità.
Seba la vede da un finestrino ed è tutto un fermento, così si mette l’elmo e va in arena (= un campetto di sabbia per gatti di tre metri quadri) e combatte contro tutti. Khaleesi, che fino ad allora era lì lì per vomitare su Lionel Richie, si interessa a questo misterioso gladiatore e pensa “allora ho fatto bene a vestirmi come se fossimo agli Oscar del 1985”. Quando scopre che si tratta di lui è schifata come non mai, ma quando scopre che le ha portato un regalo diventa subito più disposta ad ascoltare. Il regalo è Tyrion. Vabbé dai, magari Sebastiano ha lo scontrino.
Mood: History Channel presenta I segreti inventati del Colosseo

10

 

Cersei porta a Margaery del ragù di cervo e un po’ di ingiurie, ma la prigioniera non gradisce e le tira indietro sia l’uno che le altre. Dopo la visita, in cui si è sprecato dell’ottimo sugo di selvaggina, si intrattiene a conversare col sacrestano, che le fa un po’ di storia del Gotico, parlando male di architetti a caso. Cersei non si dimostra abbastanza interessata e viene sbattuta in carcere da tre suore massicce.
Mood: Masterchef; Philippe Daverio agli Uffizi
11

16 commenti

Archiviato in Film e Telefilm, Game of Thrones, Senza categoria